Cibi Lucani

0

Chi siamo

BASILICATA, UNA TERRA RICCA DI STORIA, UNA CULTURA GASTRONOMICA DA TRAMANDARE

 

È il cuore della Basilicata il luogo in cui ha avuto origine il nostro progetto,  una finestra web per pubblicizzare questa piccola  regione del sud e le sue eccellenze alimentari.

E si sa, quando c’ è di mezzo il cuore e il forte legame con il territorio di appartenenza, le idee si rafforzano, diventano sempre più chiare  e si permeano di passione.

Così  il  nostro team, composto da Pancrazio Rivelli (manager) e altri  giovani lucani, ha dato vita al  brand CIBILUCANI, che ci consente di diventare ambasciatori delle tradizioni lucane nel mondo, tra passato da preservare, in equilibrio col presente da vivere e “con-dividere”.

CIBI LUCANI è un progetto anzi una scommessa, che ci ha permesso di raggiungere un duplice ambizioso obiettivo; da una parte la valorizzazione delle produzioni locali di tante piccole aziende artigianali che sempre di più investono nella qualità dei loro prodotti, dall’ altra la creazione di “connessioni”, ossia il mantenimento di un  filo diretto con i consumatori, sempre più attenti alla qualità del cibo.

Un viaggio, il nostro, tra ispirazione, gusto e passione,  dove storia, cultura e cibo lucano  non hanno più confini.

Pubblicizzare e promuovere la nostra terra è  un modo per crescere,  e  ci aiuta  a svelare  al mondo la profonda, autentica natura della nostra regione: la Basilicata.

 

I NOSTRI COLLABORATORI                   I NOSTRI ESPERTI

 ANNA DABRAIO – Addetta vendite estero                                             CARLA RUSSO – Esperta finger food

SAVERIO RIVELLI – Logistica e magazzino                                            NICO ANDRISANI – Esperto enogastronomico

  MARISA RENZI – Addetta scrittura testi                                                   MICHELE CASTELLI – Chef

  PANCRAZIO RIVELLI – Addetto marketing                                             VIRGINIA CARAVITA – Sous chef

 


® 2019 I testi e le immagini sono di proprietà di ASSAPORA di Pancrazio Rivelli, ogni riproduzione è vietata.